Nevrosi

Il termine nevrosi indica un insieme di disturbi psicopatologici che scaturiscono generalmente da un inconscio conflitto ansiogeno. Ancora oggi viene ritenuta valida la teoria di Sigmund Freud e delle scuole psicoanalitiche del Novecento secondo cui la nevrosi rappresenta un disturbo di tipo patologico, alla base del quale c’è un conflitto irrisolto derivante da una rimozione di istinti e desideri che non si manifesta a livello cosciente. Secondo la teoria freudiana, la sofferenza psicologica non è di per sé un problema, ma lo diventa quando tale sofferenza: va ad incidere in modo profondo sul comportamento dell’individuo; perdura nel tempo; compromette le capacità lavorative e le relazioni interpersonali (spesso anche relative alla libido e alla sfera sessuale); rende difficoltose alcune funzioni psicologiche e fisiologiche. In presenza delle suddette caratteristiche, la sofferenza assume la forma di una vera e propria nevrosi e come tale andrebbe adeguatamente curata. La nevrosi si differenzia da altre patologie psichiche come ad esempio la psicosi per il fatto che l’individuo che ne è affetto ha in genere una migliore capacità di adattamento sociale e ambientale, conserva una maggiore consapevolezza del proprio stato e una certa capacità critica; in poche parole, non perde il contatto con la realtà, sebbene numerose siano comunque le manifestazioni psicopatologiche che accompagnano la nevrosi, come ossessioni, ansie, fobie, sintomi isterici, angoscia, labilità interiore, insicurezza, inibizioni, ecc. In base alle principali manifestazioni psicologiche dell’individuo, è possibile distinguere i seguenti tipi di nevrosi:

  • Nevrosi ossessiva: comporta una coazione a ripetere in modo ossessivo determinati rituali. Solitamente chi ne è affetto è un individuo molto scrupoloso, che non può fare a meno di certi rituali o manie, ripetendoli in modo ripetitivo e quasi sempre irrazionale. Qualora l’individuo non possa ripetere tali rituali sperimenta il più delle volte situazioni di disagio e angoscia.
  • Nevrosi fobica: l’individuo che ne è affetto avverte sensazioni di paura molto intense (il termine fobico/fobia deriva dal greco phobos=paura) in determinate situazioni e da esse ne deriva un forte disagio.
  • Nevrosi d’ansia: in presenza di questo tipo di nevrosi l’individuo tende ad avere risposte ansiogene molto forti quando vive situazioni nelle quali si sente visto e giudicato. Il livello di ansia risulta elevato e nella maggior parte dei casi ingiustificato.
  • Nevrosi isterica: l’individuo isterico è una persona ego-centrata e spesso teatrale nelle proprie manifestazioni, che tende a sviluppare malattie psicosomatiche (fino ad arrivare addirittura alla paralisi motoria di una parte del corpo).

Oltre a diverse tipologie di nevrosi esistono anche diversi tipi di approcci, vari indirizzi terapeutici e infiniti modi di applicare gli stessi da parte degli psicoterapeuti: l’approccio psicoanalitico (che è anche quello prevalente), la teoria del comportamento e approcci di tipo più antropologico. Alla psicoterapia va solitamente affiancata la somministrazione di farmaci ansiolitici, antidepressivi o (nei casi più gravi) farmaci neurolettici nella cura delle nevrosi. In genere il decorso delle nevrosi è favorevole, tuttavia non sono rarissimi casi più complessi che possono evolvere verso la depressione o altre patologie più gravi. Al fine di una corretta guarigione è ovviamente essenziale che si instauri un’ottimale alleanza terapeutica (o transfert) fra il paziente e il terapeuta, solo in questo modo qualunque tipo di terapia potrà andare a buon fine e dare i suoi frutti.

Ti consigliamo la lettura di questo interessante articolo sulla psicoanalisi su:
www.psicoterapia-psicoanalisi.com

Terapia di coppia Torino: Lo psicologo e psicoterapeuta Dr. Chieregato, accoglie nel suo studio quelle coppie che stanno vivendo momenti di crisi, fornendo loro una visione delle difficoltà che sembrano minare definitivamente il loro rapporto.

Terapia di coppia Firenze: La Dott.ssa Silvia Foschetti, psicologa e psicoterapeuta con studio a Firenze, svolge terapie di coppia con l'obiettivo di aiutare le persone a ritrovare il giusto equilibrio nel rapporto e le risorse adeguate per superare la crisi.

Psicoterapia Monza: La dott.ssa Lucia Chiarioni, psicologa e psicoterapeuta, offre a Monza servizi di consulenza psicologica che mirano alla definizione e soluzione dei problemi migliorando la qualità della propria vita.